Spedizionieri nelle Marche: come scegliere il miglior servizio per la tua spedizione

Se stai cercando degli spedizionieri nelle Marche per la tua azienda o per il tuo e-commerce, probabilmente ti sei trovato di fronte a decine di spdizionieri con tariffe diverse e non sai adesso quale scegliere.

Anche scegliere a chi affidare la tua merce non è –e non deve essere– solo una questione di prezzo ma anche di gestione, di cura nel trasporto, di risoluzione delle eventuali problematiche.

Ma come si sceglie il migliore corriere?
Quali sono i migliori corrieri nelle Marche?
E a quali cose bisogna prestare maggiore attenzione quando dobbiamo scegliere uno spedizioniere per instaurare una collaborazione profittevole e duratura?

In questo articolo voglio dare una risposta a queste e altre domande in modo che tu possa davvero trovare il giusto partner per le tue spedizioni e avere la certezza che l’azienda che hai scelto si prenderà davvero cura della tua merce.

Iniziamo!

La spedizione inizia in magazzino

Negli ultimi 20 anni di carriera nel mondo delle spedizioni, mi è capitato molto spesso di notare che molti imprenditori sottovalutano la questione “spedizione”, vedendola essenzialmente come un costo da tagliare il più possibile.

Per questo, capita di frequente che molti imprenditori si affidino a professionisti a basso costo, influendo però in modo negativo (e talvolta deleterio) sulla qualità del proprio servizio.

Ed è così che al primo problema che si presenta, magari un pacco perso o della merce danneggiata, inizia lo scaricabarile delle colpe tra azienda, corriere e cliente.

L’imprenditore si troverà quindi da pagare spese extra per risolvere la questione, trovandosi nel migliore dei casi un cliente infuriato per il proprio acquisto non pervenuto o distrutto.

Prima ancora di affidare la propria merce a uno spedizioniere, invece, bisogna accertarsi che chi gestisce i tuoi trasporti in azienda sappia gestire al meglio la spedizione.

I tuoi dipendenti, infatti, devono essere formati per non fare errori che possono aumentare anche notevolmente i tuoi costi.

Non si tratta infatti solo di affidare un pacco al corriere in modo che possa portarlo dal posto A al posto B.

Bisogna infatti anche saper padroneggiare molte altre competenze trasversali, come ad esempio:

  • controllare le fatture e fare un check dei costi legati ai vari servizi accessori
  • controllare accuratamente le tariffe dei corrieri
  • sapere come organizzare le dimensioni degli imballaggi per non incorrere a spese extra.

Perché la spedizione è una vera e propria filiera e tutto inizia non quando il corriere ritira la merce, ma prima, nel proprio magazzino.

Cosa bisogna sapere prima di scegliere un corriere

Dopo questa importante premessa, arriva il momento di scegliere il migliore corriere per la tua spedizione.

Ma come fare a sceglierlo?

Se stai cercando uno spedizioniere nelle Marche, probabilmente sei andato su Google e hai cercato “Spedizionieri nelle Marche” o “migliore servizio per spedire dalle Marche“.

E altrettanto probabilmente hai ottenuto una lista di corrieri, magari anche grandi colossi come UPS, DHL o FedEx.

Ma un brand noto si traduce davvero in miglior servizio? Direi proprio di no. Non esiste infatti un corriere che possa andare bene universalmente, che sia il miglior corriere per ogni spedizione.

Pensa ad esempio a una Ferrari. È una macchina bellissima, molto veloce, ma sarebbe davvero l’auto ideale se vivessi in una fattoria periferica, situata su una strada sterrata e a molti chilometri di distanza dal primo centro abitato?

Le spedizioni funzionano nello stesso modo. Un servizio più grande, più costoso e più conosciuto di altri non è necessariamente il miglior servizio per ogni spedizione.

Prima di scegliere un corriere, bisogna quindi porsi alcune domande che possono fare un quadro più completo e dettagliato del servizio di cui abbiamo bisogno, come ad esempio:

  • È richiesta la consegna in 24h ?
  • È richiesta la consegna in 48/72h?
  • Non è richiesta una consegna celere ?
  • È richiesta la completa tracciabilità della spedizione ?
  • È merce delicata?
  • È una consegna in contrassegno ?
  • È un bancale fuori sagoma?
  • È merce pericolosa?

A seconda dei casi, infatti, per uno stesso trasporto puoi optare per affidare la merce a un corriere espresso con servizio via aerea, o magari è più indicato un servizio via camion, o ancora potrebbe essere invece più indicato affidarsi a un corriere espresso e così via.

Ogni singola spedizione può avere esigenze diverse e questo richiede un professionista diverso.

Una volta che abbiamo un’idea sommaria del tipo di corriere di ci abbiamo bisogno, è arrivato il momento di scegliere il miglior servizio di trasporto per le nostre esigenze.

Il mio consiglio per non sbagliare, è quello di analizzare il corriere scelto ponendosi 3 semplicissime domande:

  • Chi è?
  • Cosa fa?
  • Come lo fa?

Davvero, non serve altro. Se riesci a rispondere esattamente a queste tre domande, puoi capire esattamente se quello è il servizio migliore per la spedizione.

Ma ci sono ancora alcuni punti sui quali bisogna porre attenzione quando dobbiamo scegliere il migliore spedizioniere per la nostra merce: la tipologia di corriere.

Approfondiamo il discorso.

Quali sono i corrieri per spedire in Italia?

Se cerchi degli spedizionieri nelle Marche a cui affidare la tua merce, devi sapere che non esiste un’unica tipologia di corriere.

Gli operatori che effettuano trasporti nazionali sul territorio italiano possono infatti venire catalogati in 4 grandi gruppi:

  • Autotrasportatori completisti
  • Corrieri tradizionali
  • Corrieri espressi
  • Corrieri “ibridi”.

Senza approfondire troppo l’argomento (che ho trattato invece in modo dettagliato in questo articolo), possiamo dire che:

  • gli autotrasportatori portano solo grandi quantitativi di merce
  • i corrieri tradizionali contano su sedi fisiche dislocate su tutto il Paese
  • i corrieri espressi seguono collegamenti plurigiornalieri tra le filiali e consegnano generalmente in un arco temporale di 24/48 ore
  • il corriere “ibrido” è invece un po’ una figura a metà strada tra il corriere tradizionale e il corriere espresso.

Se hai letto attentamente il paragrafo precedente, adesso avrai sicuramente le idee più chiare sul tipo di servizio di cui hai bisogno e su quale tipologia di corriere dovresti optare per offrire il migliore servizio ai tuoi clienti.

Resta quindi l’ultimo punto da affrontare: fra i tanti spedizionieri nelle Marche che offrono servizi simili a tariffe simili, come scegliere il migliore?

Vediamolo insieme.

Spedizionieri nelle Marche: come scegliere il servizio migliore

Una volta che hai chiaro il tipo di servizio di cui hai bisogno e il tipo di professionista al quale dovresti rivolgerti, ci sono le ultime cose che devi valutare per scegliere il migliore spedizioniere per le tue necessità:

  • Effettua spedizioni aziendali e spedizioni e-commerce?
  • Le fatture sono corrette? Sembrano gonfiate? Ci sono voci misteriose che non sai decifrare?
  • Si occupa di risolvere tutte le varie eventuali problematiche che possono sorgere o ti lascia in difficoltà tendando di svincolarsi da ogni responsabilità?
  • Il servizio clienti è attivo e hai un consulente dedicato?
  • Ti viene offerto un gestionale in modo da gestire le tue spedizioni in modo intuitivo e senza grossi intoppi?

Un ottimo servizio di spedizioni, infatti, non deve essere uno stress ma un aiuto per liberarti da tutta la parte tecnica, logistica e burocratica.

Solo in questo modo sarai sicuro che stai risparmiando dei soldi e del tempo utile che puoi invece investire nella gestione della tua azienda.

Vediamo quindi tutti questi punti più da vicino in modo che puoi finalmente scegliere il miglior spedizioniere per la tua azienda o per il tuo e-commerce.

Spedizioni aziendali e spedizioni per e-commerce

Quando ti appresti a cercare il migliore servizio di spedizioni per il tuo business, una prima grande distinzione che dobbiamo fare è tra il commercio tradizionale e quello invece digitale, sul quale negli ultimi anni si sono affacciati sempre più spesso gli e-commerce.

Non tutti gli imprenditori sono però consapevoli che un e-commerce non è semplicemente un diverso canale di vendita e di distribuzione dei propri prodotti o servizi bensì un vero e proprio business a sé stante, che segue regole proprie.

Le spedizioni per gli e-commerce, infatti, hanno principalmente due punti che li contraddistinguono rispetto al commercio tradizionale:

  1. il target di clientela, che nell’e-commerce passa generalmente da un B2B (business to business) a un B2C (business to consumer)
  2. il veicolo di vendita, ossia l’intera compravendita viene fatta online.

Sebbene a prima vista questi non sembrino punti che vadano a impattare le spedizioni, in realtà è proprio così.

Il motivo è molto semplice. Lascia che te lo spieghi.

Le grandi differenze tra le spedizioni per il B2C rispetto al B2B sono che:

  • Gli ordini non sono programmati. Un cliente che acquista online vede il prodotto, clicca su “Acquista ora”, paga e si aspetta di riceverlo nei tempi più brevi possibili
  • Una spedizione rapida, atta a garantire un servizio migliore, implica però scelte logistiche e distributive particolari
  • Spedire per un cliente privato implica spesso un quantitativo di merce inferiore rispetto all’ordine effettuato da un’azienda. Questo si traduce in spedizioni più piccole e più frequenti
  • I servizi di consegna non sono standard ma personalizzati, con particolare attenzione all’ultimo miglio.

Se hai un’e-commerce, scegliere un corriere che si occupa si spedizioni aziendali ma che non ha mai trattato il mercato digitale, solitamente ha solo un epilogo: ulteriori costi imprevisti che ti crolleranno all’improvviso tra capo e collo.

Mettiamo anche che il corriere in questione non abbia un’assistenza clienti proattiva e organizzata per la risoluzione dei problemi, ed ecco che la tua vendita online si è trasformata in un importante costo da sostenere invece che in un profitto.

E lascia che te lo dica in tutta franchezza: negli ultimi 20 anni di lavoro nelle spedizioni, di queste situazioni negli ultimi anni ne ho viste centinaia.

Ho visto imprenditori cadere dalle nuvole quando gli sono stati addebitati costi di giacenza, costi di rientro o di riconsegna, costi derivati dalla variazione dell’indirizzo di consegna… Costi, costi, costi!

Capisci bene, quindi, che se non vuoi che il tuo e-commerce si trasformi in un inevitabile e insostenibile costo continuo, l’unica soluzione è quella di affidarsi a professionisti esperti nelle spedizioni per e-commerce, come noi di Spediservice.

Attraverso una gestione studiata e perfezionata negli anni, noi di Spediservice siamo infatti tra i pochissimi spedizionieri nelle Marche che sono specializzati nelle spedizioni per e-commerce.

Il nostro metodo di lavoro è tanto semplice quanto efficace:

  • Analizziamo la tua organizzazione, le tue esigenze, la tipologia di merce da spedire e ci interfacciamo con il tuo e-commerce per automatizzare e ottimizzare il processo di spedizione
  • Gestiamo in automatico resi, consegne e giacenze e ci assicuriamo che la tua spedizione vada a buon fine
  • E se insorge una problematica? Nessun problema! Gestiamo autonomamente tutte le problematiche legate alla consegna, interfacciandoci direttamente con i tuoi clienti se necessario.

In questo modo, tu dovrai solo occuparti della tua azienda, risparmiando così tempo e denaro, dal momento che tutto l’onere della spedizione sarà in mano nostra.

Il costo della spedizione

Un altro punto molto importante che devi tenere in considerazione quando si tratta di scegliere uno spedizioniere, è quello di analizzare con cura i costi della spedizione.

Nota bene: non sto dicendo che devi paragonare i preventivi per accettare qullo più basso. Devi paragonare i preventivi per accettare quello più conveniente.

Le tariffe dei corrieri, però, spesso sono indecifrabili a chi non ha un occhio esperto e questo può portare a fatture gonfiate con costi e spese impreviste di cui si ignorava l’esistenza.

Come scegliere quindi il miglior preventivo? E come tutelare le nostre tasche?

Esistono principalmente 4 tariffe utilizzate dai corrieri:

  • le tariffe a peso
  • le tariffe a unità definite, come ad esempio la tariffa a collo o la tariffa a bancale
  • le tariffe a volume
  • le tariffe particolari, come le tariffe a quantità o le tariffe a valore.

Non voglio dilungarmi in questa sede sulle differenze tra le varie tipologie, che ho invece approfondito in questo articolo, ma questo ti fa capire che in base al tipo di spedizione che devi effettuare, scegliere la giusta tariffa può farti risparmiare molti soldi.

Conoscere infatti in modo approfondito non solo l’ammontare ma anche la categoria, la struttura e il funzionamento della tariffa che ti viene offerta è l’unico modo per sapere se poi alla fine del mese, la fattura che ti viene presentata è adeguata oppure non è conveniente (o addirittura è stata gonfiata!).

Ma come puoi tu, imprenditore, occuparti di tutti questi aspetti? In questo modo la spedizione occuperebbe una larga fetta del tuo tempo che non puoi dedicare invece ad attività più importanti, come ad esempio l’organizzazione e la gestione strategica del tuo business.

Per questo è fondamentale trovare degli spedizionieri competenti che abbiano le conoscenze e gli strumenti idonei per farlo.

Noi di Spediservice adottiamo un metodo di lavoro ben preciso e strutturato che è stato ottimizzato negli oltre 20 anni di esperienza nel campo delle spedizioni.

E per rendere tutto ancora più trasparente, offriamo ai nostri clienti l’utilizzo gratuito del nostro stesso gestionale, un software pensato per gestire in modo ottimale ed efficiente le spedizioni, in modo da avere sempre pieno controllo anche sui costi di trasporto.

In questo modo è possibile minimizzare gli errori, semplificando e velocizzando il lavoro che i tuoi dipendenti devono dedicare alla gestione operativa delle spedizioni.

Risolvere le problematiche delle spedizioni

Se devi scegliere i migliori spedizionieri nelle Marche, è importante anche che l’azienda scelta offra un’assistenza clienti impeccabile.

Sai quante volte ho sentito aziende e imprenditori lamentarsi perché al minimo problema, i corrieri si defilavano da ogni responsabilità non appena sorgeva il minimo problema?

E l’assistenza clienti? Totalmente inesistente. O nella migliore delle ipotesi, un numero verde da chiamare con centralini di call center che rispondono dall’estero e che dei tuoi problemi non potrebbe fregare di meno.

Lascia che te lo dica sinceramente: in questi casi, i tuoi problemi non vengono quasi mai risolti. In compenso, si complicheranno di più.

Se è questo quello che cerchi, accomodati pure. Ma noi ci dissociamo completamente da queste politiche aziendali.

Un imprenditore per noi, deve fare l’imprenditore, non risolvere i problemi della logistica che invece dovrebbero risolvere gli spedizionieri. Sei d’accordo?

E non pensare che le problematiche riguardino solo un ritardo della consegna o una giacenza. A volte la merce potrebbe arrivare totalmente distrutta. E in questo caso, che si fa? Di chi è la colpa?

Per non parlare poi dei clienti infuriati, che oltre a lasciare un feedback negativo sul tuo sito web, sulle tue pagine social o sul tuo e-commerce, inizieranno un passaparola negativo tra amici e conoscenti.

E scommetto che non è quello che vuoi per il tuo business.

“E che importa? Se il corriere non mi piace, lo cambio, e poi lo cambio ancora, finché non trovo quello che va bene”

Se anche tu la pensi così, ho una brutta notizia per te: cambiare corriere, spesso non risolve il problema ma ne crea altri, a catena.

Perché? Molto semplice. Lascia che ti racconti alcune spiacevoli situazioni che ho visto negli anni e che riguardano proprio gli spedizionieri nelle Marche.

Attenzione: questo non significa che tutti gli spedizionieri nelle Marche siano incapaci o poco attenti.

Dal momento però che noi ci occupiamo principalmente del mercato locale, in particolare delle spedizioni nelle Marche, ho tantissimi esempi che riguardano proprio questa zona.

Ho infatti conosciuto decine di corrieri che si sono approfittati e hanno sfruttato la scarsa conoscenza della logistica da parte delle aziende clienti.

Questo non dovrebbe mai succedere.

L’imprenditore e i corrieri dovrebbero lavorare in team, fianco a fianco, e fidarsi gli uni degli altri per raggiungere un obiettivo comune.

Prima di trovare il giusto spedizioniere, che sappia prendersi cura non solo delle nostre merci ma anche dei nostri clienti e del nostro stesso business, è bene quindi informarsi davvero su quei tre punti fondamentali che abbiamo visto all’inizio di questo articolo:

  • Chi è
  • Cosa fa
  • In che modo lo fa.

Solo così potrai essere sicuro di avere scelto il migliore servizio per le tue spedizioni, sia che tu abbia un’azienda, sia che il tuo business principale riguardi invece un e-commerce.

Conclusioni

Se cerchi degli spedizionieri nelle Marche che possano prendersi cura delle spedizioni per la tua azienda e per le spedizioni del tuo e-commerce, allora sono sicuro che questo articolo ti avrà fatto chiarezza per scegliere il partner migliore per le tue esigenze.

È infatti di vitale importanza comprendere che un corriere non vale l’altro. Bisogna trovare infatti dei partner di cui fidarsi, persone che si prenderanno cura della tua merce, dei tuoi interessi, dei tuoi clienti e del tuo business.

Come amo ripetere, quando si tratta di trasporti e scelta dei migliori corrieri, non ci si può accontentare del menu ma bisogna avere le informazioni di ogni singolo ingrediente, sulle ricette e sui metodi di preparazione.

La cura in ogni dettaglio è ciò che distingue Spediservice da ogni altro spedizioniere nelle Marche. E non offriamo pacchetti standard ma soluzioni personalizzate per ogni tipo di business, sia per spedizioni aziendali che spedizioni per e-commerce.

Abbiamo a cuore i tuoi interessi e vogliamo liberarti da tutti i cavilli delle spedizioni.

E attraverso l’utilizzo gratuito del nostro gestionale che metteremo a tua disposizione, potrai monitorare 24h24 tutta la spedizione, dal ritiro alla consegna, tenendo sotto controllo anche tutti i tuoi costi.

Che ne dici, ti va di testare l’efficacia del servizio Spediservice? Richiedi allora un preventivo gratuito!

>> Clicca qua e richiedi il tuo preventivo gratuito

Eleonora Baldelli

Autore verificato
16 Giu

Iscriviti alla newsletter per
restare aggiornato.

Riceverai tutti gli aggiornamenti dal mondo delle spedizioni.

Gestire i trasporti in modo efficace

Resta aggiornato su tutte le novità del mondo delle spedizioni.